Categoria: Bufale sui vaccini

BUFALA-Infarix Hexa in "Vecchie bufale sui vaccini"

3

Nel lontano febbraio 2012, la casa farmaceutica di produzione ha disposto il ritiro volontario di alcuni lotti del vaccino esavalente Infanrix Hexa (qui la composizione aggiornata) in 20 Paesi (tra cui non vi è l’Italia perché non interessata) per possibile rischio di contaminazione nell’area di produzione con un batterio (bacillus cereus).
In seguito, l’allarme è rientrato in quanto è stato accertato che non vi era alcuna contaminazione.
(altro…)

 

PROMEMORIA-Autismo e leggende

GIORN-AUTISM-2016

“Alla fine, come tanti prima di me, mi stancherò di parlarne e farò definitivamente l’autistico tacendo. Sono nauseato dal pressappochismo degli improvvisati, dalla cialtroneria dei millantatori, dall’ottusità degli amministratori; assieme a molti miei colleghi genitori con la lanterna accesa cerchiamo il grande saggio che ci dia risposte sul come, sul dove, sul quando.
Tra noi genitori, i più inclini all’abbandonarsi allo sconforto decidono di studiare… E allora è finita veramente! Il genitore dotto è un genitore indottrinato, diventa il rappresentante di una categoria che fuggo all’istante, salvo rare ed eccellenti eccezioni. Così a volte, anzi spesso, mi chiedo perché io stia qui a dedicare tanta parte del mio tempo a questo tema, con la presunzione di portare alla luce una fetta grossa di umanità che tutto sommato moltissimi vorrebbero adombrata, non sofferente magari, ma lontana da chi deve correre veloce e non vuole zavorre.”
 “Alla fine qualcosa ci inventeremo” (Mondadori 2014) 
Gianluca Nicoletti (altro…)

 

Lettera aperta del CICAP al Ministro Lorenzin.

lettera1b

Il Ministro della salute, Beatrice Lorenzin, ha scritto la prefazione del libro Elogio della omeopatia (Cairo Editore, Milano). L’autore è Giovanni Gorga, presidente di Omeoimprese, ovvero l’associazione che raggruppa le principali aziende italiane produttrici di rimedi omeopatici. Una pubblicazione di parte, perfettamente legittima in una società pluralista. Quello che è inopportuno è che sia il Ministro della Salute, con la sua prefazione, a sostenerne indirettamente il contenuto.

Un ministro della salute ha il dovere istituzionale di comunicare ai cittadini quale sia la posizione della comunità scientifica nei confronti delle terapie disponibili. Il Ministro Lorenzin ha adottato un comportamento ineccepibile nel caso dei vaccini, sostenendone la necessità ed evidenziando i rischi per la salute nel rifiutarli.

Link al sito CICAP per l’articolo completo.
Bufale e Dintorni è assolutamente al fianco del CICAP.
Senza titolo-1

E vi invita a sottoscrivere la lettera.