Tag: plastica

BUFALA – Le bottiglie di plastica lasciate in auto al caldo o congelate possono causare il cancro

Una versione precedente di questa bufala fa riferimento solo a congelare le bottiglie di plastica contenenti acqua. Un’altra versione più recente aggiunge un’informazione fasulla sull’uso della plastica nel forno a microonde. Entrambe le versioni contengono informazioni false e fuorvianti
Rolf Halden della scuola di salute pubblica Johns Hopkins Bloomberg ha smentito da esperto la voce che collegava le bottiglie di plastica al cancro. Secondo Halden l’affermazione è una leggenda urbana. Spiega che:

“Il congelamento funziona effettivamente contro il rilascio di sostanze chimiche. Le sostanze chimiche non si diffondono così rapidamente a basse temperature, che limiterebbero il rilascio di sostanze chimiche se ci fossero diossine nella plastica, e non crediamo che ci siano.”

Gli esperti contraddicono anche l’affermazione che, usando la plastica nel microonde, le diossine possano contaminare il cibo. Secondo Edward Machuga, ricercatore della FDA:

“La FDA non ha avuto prove che i contenitori di plastica o le pellicole contengano diossine e non vedono il motivo per cui debbano contenerle”.

Il parere generale è che l’uso di contenitori o pellicole di plastica nel microonde non è pericoloso, così tanto che le plastiche per il microonde sono usate seguendo le istruzioni del produttore. L’articolo della FDA ammette davvero che le sostanze nella plastica possono contaminare il cibo. Comunque la FDA non considera ciò un rischio significativo per le persone. L’articolo della FDA afferma che:

“L’ente ha stimato i livelli di migrazione di sostanze aggiunte alla plastica regolamentare e ha trovato i livelli ben dentro i margini di sicurezza basati sull’informazione disponibile dell’ente”

La prima versione della bufala risale al 2002. Nel 2007, una nuova versione del messaggio ha iniziato a circolare. Secondo questa versione, bere acqua da una bottiglia di plastica lasciata in auto può provocare il cancro al seno. Come le versioni precedenti discusse, il messaggio afferma che il calore può provocare rilascio di sostanze chimiche cancerogene nell’acqua. Alcune versioni affermano che la cantante Sheryl Crow ha contratto il cancro in questo modo.
Sheryl Crow ha davvero partecipato al programma di Ellen De Generes nell’ottobre 2006 per raccontare la sua esperienza del cancro al seno e per condividere consigli preventivi con il pubblico. Ha anche pubblicato un articolo sul suo sito web in cui elencava i consigli preventivi, tra cui:

“Non bevete acqua dalla bottiglia lasciata in auto. La plastica riscaldata rilascia sostanze tossiche che possono essere cancerogene”
“Non riscaldate o congelate la bottiglia per lo stesso motivo. Usate il vetro.”

Secondo l’articolo, Sheryl ha avuto l’informazione dal suo dietologo e non c’era dubbio che ha inoltrato l’informazione ai suoi fans in buona fede. Comunque, sembra che il dietologo stesse semplicemente diffondendo lo stesso vecchio e infondato mito sul cancro che è stato appena discusso. Nuovamente, non c’è nessuna evidenza scientifica che confermi l’affermazione del dietologo che riscaldando o congelando la plastica si rilascino tossine all’interno del contenitore. Anche la dietologa Katerine Zeratsky della Clinica Mayo smentisce le affermazioni.
Quindi, l’informazione nel messaggio non dovrebbe essere presa sul serio. La disinformazione contenuta nell’email la identifica chiaramente come uno tra tanti avvisi fasulli che continuano a circolare in rete. Non c’è traccia in rete di un “Program Manager” e di un “ospedale di Castello”. La grammatica bizzarra del messaggio è un segnale in più per bollarlo come bufala. Un articolo serio sarebbe senz’altro scritto meglio. Inoltre, visto che è una comune abitudine congelare l’acqua in bottiglia di plastica o lasciare la bottiglia in ambienti caldi, se fossero vere le affermazioni del messaggio, si potrebbero trovare ampie discussioni sui siti più accreditati.
Comunque, mentre le affermazioni di questo messaggio sono chiaramente false, allarmiste e altamente fuorvianti, è importante tener presente che non tutte le plastiche sono necessariamente adatte per il microonde. Alcune plastiche sono usate per il microonde e vengono seguite le istruzioni del produttore. In ogni caso, alcuni contenitori di plastica, come quelli che contengono il cibo dei fast food, o i recipienti per cibi freddi come la margarina, possono non essere adatti per il microonde. L’American Plastic Council ha le informazioni e risorse su come usare in modo sicuro la plastica nel microonde nel suo sito web.
Questi messaggi non sono altro che catene che fanno false affermazioni sul pericolo dei contenitori di plastica. Un altro messaggio afferma falsamente che semplicemente riutilizzando le bottiglie di plastica può provocare l’ingestione di sostanze chimiche cancerogene. Infatti, c’è un gran numero di miti e voci associati all’uso della plastica. Per maggiori informazioni sui miti relativi alla plastica, visitate http://www.plasticsmythbuster.org/
Fonte: http://www.hoax-slayer.com/plastic-cancer-link-hoax.html