Ci RI siamo.NON condividetelo, NON condividetelo, NON condividetelo. Il video è TREMENDO.NON serve a un caxxo condividerlo o commentarlo. INFORMATEVI prima. La persona nel video è stata CONDANNATA per maltrattamento su minore, la moglie ha attenuto il divorzio e l’allontanamento dai figli. Il video è in circolazione solo perchè DOPO la vicenda l’ex moglie voleva “vendicarsi” ( ma che sistema del cavolo). Per noi la moglie e chi condivide questi contenuti sono da trattare come quel padre. In GALERA. Ho letto commenti assurdi da parte di persone che NON sanno nulla sulla vicenda. Non ci sta nessuno da rintracciare. Quella persona è in galera.E comunque NON si cercano i delinquenti su un social network.Basta fare i paladini della giustizia standosene ben nascosti dietro a una tastiera. NON è con un click che si migliora il mondo, anzi lo si PEGGIORA. SIATE RESPONSABILI e SEGNALATE il video, pagine e profili che lo ospitano. FB è di TUTTI, anche dei minori (che per legge POSSONO esserci, ergo astenersi scassa gonadi su questo argomento) e anche tra gli adulti ci sono persone che ne possono risentire e molto. RICORDATEVI che i contenuti pubblicati sulle pagine FB sono PUBBLICI, visibili anche da chi NON è iscritto al Social Network.SIATE RESPONSABILI. Grazie a tutti\e.