1003475_437635266344040_577901010_n

Un altro post Post rimosso da facebook) inutile sta girando su Facebook.
L’immagine raffigura un poliziotto che punta la pistola contro un gattino. Il messaggio chiede la diffusione della foto con il fine di identificare il “funzionario”. Afferma che in questo modo sono riusciti a trovare l’assassino del cane “Juan”.
Tralasciando l’italiano sgangherato probabilmente frutto di una traduzione di bing o google, possiamo procedere ad esaminare la foto e la sua relazione con il messaggio.
Alcune versioni della bufala affermano che il poliziotto è argentino , gli animalisti poco attenti si sono indignati.
Il poliziotto è ucraino e si può vedere dalla divisa sia per il colore che per le mostrine , la polizia argentina ha la camicia dell’uniforme più scura e le mostrine sono diverse. La pistola che usa è una Makarov che sicuramente non è usata in Argentina .
Ho trovato la foto in vari siti di foto “scherzose” anche se a molti sicuramente non fa affatto ridere. Riporto alcuni:
http://www.galya.ru/clubs/show.php?id=513478
http://humorial.ru/matherials/show/25861
http://vsiaco.org.ua/post155596943/
http://www.heapsoffun.com/funny-cats-and-human_1433.html
http://trinixy.ru/78310-demotivatory-30-foto.html
Analizzando la foto si può dedurre che il poliziotto non sia intenzionato a premere il grilletto a meno che non voglia ferirsi seriamente alla mano con cui sostiene il gattino
Inoltre la foto risale almeno a luglio 2011, mi aspetto che anche quando il gatto sarà morto di vecchiaia continuerà a girare su Facebook per identificare il “funzionario”. Come afferma il messaggio, questo sistema di diffusione ha permesso la cattura dell’assassino del cane “Juan” ma non fa il minimo sforzo per pubblicare un link ad una pagina che approfondisce questa presunta “notizia” a molti sicuramente sconosciuta.
Concludendo siamo alle solite, far girare questa foto con la pretesa di identificare la persona raffigurata è stupido e inutile. La foto (post rimosso da facebook) corredata da questa stupidaggine, è una bufala, quindi NON deve essere inoltrata. Non alimentate la sete di “mi piace” e condivisioni delle pagine spazzatura (pagina rimossa da Facebook).
Non riesco a trovare il sito dove è stata pubblicata per la prima volta la foto, se qualcuno la trova può postare il link nei commenti.
Grazie per l’attenzione