bulldog

Gira questa foto che raffigura un uomo che appende un cane al muro e fa il gesto di dargli un pugno. Un’altra foto della stessa serie raffigura il cane sepolto fino al collo.
Le foto sono autentiche e per come sono, non sembrano modificate con il photoshop o manipolate digitalmente. Sono apparse su Facebook la prima volta nel 2011
Secondo questa pubblicazione sul blog e altri articoli trovati su internet, l’uomo nella foto, che è stato nella polizia militare cilena, è stato identificato ed arrestato per queste foto. Ciò è confermato da questo articolo.
Quindi continuare a far girare queste foto è inutile
Considerate anche che da quando la foto ha cominciato a circolare viralmente e da quando l’identità dell’individuo è divenuta pubblica, persone innocenti con lo stesso nome sono state bersagliate su Facebook ed altre reti sociali per uno scambio di persona. Quest’uomo è stato già identificato, non fate la caccia alle streghe su Internet. Il suo account di Facebook è stato inizialmente rimosso, poi ne ha aperto un altro quando le acque si sono in un certo senso calmate.
Considerate anche prima di condividere questa foto che ci sono molte pagine spazzatura di Facebook alla ricerca di “mi piace” e condivisioni. Gli amministratori di queste pagine sono dei truffatori che inducono gli utenti a condividere questa foto per crescere con le loro pagine che sono successivamente vendute al mercato nero.
Fonti: http://thatsnonsense.com/view.php?id=1637
http://wafflesatnoon.com/2012/11/09/photo-of-man-punching-dog-real-or-hoax/
http://americanbullynews.com/patricio-millar-caught/